0 IT

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
0 IT

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Rosa canina

Rosa canina: un elisir di salute per cani e gatti

 


Introduzione
La rosa canina (Rosa canina L.) è un arbusto spontaneo della famiglia delle Rosaceae, diffuso in tutto il mondo. I suoi frutti, i cinorrodi, sono dei falsi frutti di colore rosso intenso, ricchi di principi attivi benefici per la salute di cani e gatti.
Proprietà ed effetti

  • Azione immunostimolante: La rosa canina è una delle fonti più ricche di vitamina C in natura, con un contenuto 50 volte superiore a quello dell'arancia. La vitamina C è un potente antiossidante che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e a proteggere l'organismo dalle infezioni.
  • Proprietà antinfiammatorie: La rosa canina contiene anche flavonoidi e altri composti antinfiammatori che aiutano a ridurre il dolore e l'infiammazione.
  • Azione antiossidante: I principi attivi della rosa canina aiutano a contrastare i danni ossidativi causati dai radicali liberi, proteggendo le cellule e prevenendo l'invecchiamento cellulare.
  • Altre proprietà: La rosa canina ha anche proprietà diuretiche, lassative, astringenti e antidiarroiche.
Impieghi in fitoterapia
La rosa canina viene utilizzata in fitoterapia per il trattamento di diverse patologie in cani e gatti, tra cui:
  • Disturbi del sistema immunitario: Raffreddore, influenza, tosse, infezioni.
  • Disturbi infiammatori: Artrite, artrosi, cistite, otite.
  • Problemi di digestione: Diarrea, stitichezza, gastrite.
  • Problemi della pelle: Dermatiti, eczemi, prurito.
Modalità d'uso
  • Tintura madre: Diluita in acqua e somministrata per via orale.
  • Estratto secco: In capsule o compresse.
  • Tisana: Lasciare in infusione in acqua calda e somministrare il decotto.
  • Mangimi: Sotto forma di nutraceutico in alimenti completi o complementari.
Razione giornaliera
La razione giornaliera di rosa canina varia in base al peso dell'animale e alla patologia da trattare. Si consiglia di consultare un veterinario per determinare la razione giornaliera appropriata.
Avvertenze
  • La rosa canina è generalmente sicura per cani e gatti, ma è sconsigliata in caso di ipersensibilità alla pianta.
  • In caso di gravidanza o allattamento, consultare un veterinario prima di somministrare la rosa canina al proprio animale.
Curiosità
  • La rosa canina era conosciuta fin dai tempi antichi per le sue proprietà medicinali. I Romani la utilizzavano per trattare i disturbi digestivi e le infiammazioni.
  • In alcune culture, la rosa canina era considerata un simbolo di amore e protezione.
  • I cinorrodi sono un ingrediente comune in marmellate, sciroppi e tisane.
Bibliografia
  • Bruneton, J. (2016). Pharmacognosy, phytochemistry, medicinal plants (5th ed.). Lavoisier.
  • Evans, W. C. (2009). Trease and Evans' pharmacognosy (16th ed.). Elsevier Health Sciences.
  • Foster, S., & Duke, J. A. (2000). A field guide to medicinal plants: Eastern and central North America. Houghton Mifflin Harcourt.
  • Pizzorno, J. E., & Murray, M. T. (2012). The encyclopedia of natural medicine (3rd ed.). Simon & Schuster.