postit_IT
0 IT

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
0 IT

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Forfora nel cane: cause e rimedi

Ebbene sì, la forfora nel cane è una situazione sempre più comune che non interessa semplicemente l’aspetto del mantello dei nostri amici a quattro zampe, ma può essere il sintomo di patologie sottostanti più o meno gravi che necessitano sempre del consulto del proprio veterinario di fiducia.
Di seguito cercheremo di approfondire l’argomento nella speranza di chiarire i tuoi dubbi e rispondere alle tue domande.
 

Forfora nel cane: cos’è e come si manifesta

 
Come dicevamo in apertura, quando si parla di forfora nel cane è importante sottolineare che non si tratta esclusivamente di un problema estetico riguardante l'aspetto del mantello del tuo amico a quattro zampe. Questa condizione, infatti, può essere un importante indicatore di potenziali problemi di salute sottostanti.
Esistono due tipologie di forfora: quella secca e quella grassa.
La forfora secca si manifesta sottoforma di piccole scagliette bianche simili a quelle che si possono osservare anche sul cuoio capelluto umano. Queste non sono altro che cellule epiteliali morte che si staccano dalla pelle.
Il processo naturale di rinnovo cellulare della cute del cane, infatti, è costante: le cellule vecchie muoiono e vengono sostituite da quelle nuove.  In una condizione ideale questo ricambio non è visibile a occhio nudo, ma quando le ghiandole sebacee producono sebo in eccesso o la pelle non è adeguatamente idratata, la forfora diventa evidente.
Oltre a notare queste particelle bianche, quando il cane ha la forfora potresti notare che si gratta più del solito, ha il mantello piuttosto opaco e, in alcuni casi, che presenta addirittura una perdita di pelo di gran lunga superiore alla norma.
Quando la secrezione di sebo è davvero eccessiva, si parla di forfora grassa. Questa si manifesta generalmente con scaglie più grandi e di colore giallognolo e può portare a infiammazioni e superinfezioni di più grave natura.
Ecco perché è davvero essenziale capire le cause scatenanti di questi sintomi per poter intervenire efficacemente.
 

Cane con forfora: quali sono i sintomi?

 
La forfora nei cani si manifesta con sintomi facilmente riconoscibili.
Il segnale più comune è senza ombra di dubbio la presenza delle scagliette bianche, ma è importante monitorare anche altre avvisaglie.
Il prurito, ad esempio, è una spia che può far accendere in te un campanello d’allarme. Se il cane si gratta frequentemente o si strofina contro mobili e pareti, la forfora sta probabilmente causando disagio o irritazione. In questi casi la pelle potrebbe apparire arrossata, più spessa e squamosa suggerendo una possibile infiammazione o infezione secondaria.
In presenza di forfora, inoltre, il mantello del cane può anche diventare opaco, fragile e unto. Questo è particolarmente vero nel caso di seborrea grassa quando il sebo in eccesso conferisce al manto un aspetto oleoso e appiccicoso.
In alcuni casi, inoltre, si possono osservare zone del corpo del cane dove il pelo è assente o notevolmente assottigliato.
Un'altra manifestazione comune che si accompagna alla forfora è la presenza di croste sulla pelle che spesso sono il risultato del continuo grattarsi del tuo amico a quattro zampe.
Se noti questi sintomi è davvero importante consultare il tuo veterinario di fiducia che, attraverso una visita accurata, potrà determinare la causa sottostante della forfora e proporre il trattamento più adeguato per alleviarne i sintomi e migliorare la salute della pelle del tuo cane.
 

Perché il cane ha la forfora? Le possibili cause

 
Come abbiamo detto più volte, il cane che ha la forfora potrebbe presentare problemi di salute sottostanti. Per questo motivo, comprendere quali possano essere le diverse cause scatenanti è importante per poter intervenire efficacemente.
Ecco un semplice elenco con i principali motivi che possono contribuire alla formazione della forfora nel cane:
 
  • Allergie e intolleranze alimentari. Alcuni cani possono sviluppare reazioni a certi alimenti e ciò può causare prurito e forfora. A questo proposito ti invitiamo a leggere il nostro articolo di approfondimento dedicato alle allergie e intolleranze alimentari nei cani e nei gatti.
  • Carenze nutrizionali. Una dieta priva di nutrienti essenziali come acidi grassi omega-3 e omega-6, vitamine e minerali, può portare a pelle secca e desquamazione. L’alimentazione è la prima alleata della salute dei nostri amici a quattro zampe, non dimenticarlo!
  • Disidratazione. La mancanza di una corretta idratazione può rendere la pelle del cane secca e suscettibile a forfora. Ricordati di lasciare sempre dell’acqua pulita e fresca a disposizione di Fido!
  • Infezioni fungine e batteriche. Queste possono provocare la desquamazione della pelle come parte della reazione infiammatoria.
  • Parassiti come l'acaro Cheyletiella. Questi parassiti causano prurito intenso e desquamazione che spesso può essere scambiata per forfora.
  • Stress. Cambiamenti nell'ambiente o nella routine quotidiana possono stressare il cane e indurlo a comportamenti compulsivi come il leccarsi in maniera eccessiva che possono, in alcuni casi, provocare la forfora. Quest’ultima, comunque, può essere causata anche da uno squilibrio ormonale o da un’alterazione del normale equilibrio cutaneo che può essere sempre collegato allo stato psicologico dell’animale. Non sottovalutarlo!
  • Problemi endocrini. Condizioni come l'ipotiroidismo possono alterare la salute della pelle e causare desquamazione.
  • Cura inadeguata del mantello. Bagni troppo frequenti o l'uso di shampoo non adatti possono seccare la pelle del cane e causare forfora.
  • Malattie della pelle come la seborrea. Quest’ultima è una condizione ereditaria che causa produzione eccessiva di sebo e forfora.
 
Identificare la causa esatta della forfora è essenziale per trattare il problema efficacemente e solo il tuo veterinario di fiducia potrà effettuare la diagnosi consigliandoti una terapia adeguata. Quando noti i primi segnali, recati subito in clinica per un controllo!
 

Rimedi e prevenzione per la forfora nel cane

 
Per gestire e prevenire efficacemente la forfora nel cane, è fondamentale adottare una serie di accorgimenti. Ecco i nostri consigli a riguardo:
 
  • Consulta sempre il tuo veterinario di fiducia ed effettua visite e controlli regolari. Se noti forfora o altri problemi cutanei nel tuo cane è importante recarsi dal veterinario che, dopo un’attenta diagnosi, potrà escludere la presenza di malattie più gravi come la dermatite atopica e prescrivere il trattamento adeguato. I controlli periodici, inoltre, sono fondamentali per garantire che eventuali problemi di salute vengano identificati e trattati tempestivamente.
  • Previeni le infestazioni parassitarie. Utilizzare prodotti antiparassitari tutto l’anno aiuterà a prevenire infestazioni da pulci, zecche e altri parassiti che possono causare irritazione e forfora.
  • Adotta un’alimentazione corretta. Una dieta sana ed equilibrata è cruciale per la salute della cute e del mantello del cane: assicurati che il cibo del tuo animale contenga le giuste quantità di nutrienti essenziali come acidi grassi omega 3 e 6, proteine di alta qualità, vitamine e minerali.
  • Non dimenticare l’importanza di cura e igiene della pelle e del pelo. Usa shampoo specifici per cani ed evita quelli umani che possono seccare e irritare la pelle del cane. Inoltre, fai il bagno al tuo cane solo quando necessario per non alterare la naturale oleosità della sua pelle.
  • Regola l'ambiente in cui vive il tuo cane. Mantenere una temperatura confortevole e un'umidità adeguata eviterà che la sua pelle si secchi e che possa comparire la forfora.
 
Adottando queste pratiche aiuterai a mantenere la pelle del tuo cane sana prevenendo la formazione di forfora. Ricorda, la salute della cute del tuo amico a quattro zampe è un indicatore importante del suo benessere generale!
Inoltre, se il tuo cane soffre di problemi alla cute o di eccessiva perdita di pelo, considera l'utilizzo di un alimento specifico come Forza 10 Dermo Active.
Il nostro prodotto, infatti, è stato formulato per sostenere la salute dermatologica nei cani adulti grazie alla presenza di ingredienti specifici come il pesce, il riso e la patata che sono stati scelti per minimizzare le intolleranze alimentari.
Il giusto apporto di Omega 3 e 6, in più, aiuta a mantenere la cute elastica e sana e un mantello forte e perfetto.
Questo alimento, inoltre, contiene estratti di Bardana , Aloe Vera e Malva.
La prima è ricca di Inulina, rafforza il sistema immunitario, ha azione antipruriginosa e svolge un’attività neutralizzante delle tossine.
L’aloe, invece, è una sostanza lenitiva e cicatrizzante con proprietà idratanti ed emollienti.
La Malva, infine, ha un’azione protettiva sulla mucosa intestinale ed è ricca di Vitamine A, B, C ed E!
Tutto ciò contribuisce alla salute cutanea del tuo amico a quattro zampe!
Forza10 Dermo Active è stato oggetto di ricerche che ne confermano l'efficacia nel gestire le condizioni dermatologiche senza l'uso di farmaci. Se vuoi approfondire puoi leggere qui l’Analisi multicentrica sull’efficacia di FORZA10 Dermo Active.
Prima di iniziare qualsiasi nuovo regime alimentare, ricordati che è fondamentale consultare il veterinario per assicurarsi che questo sia adeguato alle esigenze del tuo amico a quattro zampe!