0 IT

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
0 IT

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Curcuma

Curcuma: una radice dalle mille sfumature per cani e gatti


Introduzione

La curcuma (Curcuma longa), conosciuta anche come Zafferano dell'India, è una spezia originaria dell'Asia meridionale. È una pianta dalle numerose proprietà benefiche per cani e gatti, tra cui:

·         Proprietà antinfiammatorie: La curcuma è un potente antinfiammatorio naturale, utile per il trattamento di artrite, dolori articolari e muscolari, e infiammazioni di diversa natura.

·         Proprietà antiossidanti: La curcuma aiuta a proteggere le cellule dai danni oxidative, contrastando l'invecchiamento cellulare e l'insorgenza di malattie.

·         Proprietà antibatteriche e antivirali: La curcuma aiuta a combattere le infezioni batteriche e virali.

·         Proprietà coleretiche e colagoghe: La curcuma aiuta a stimolare la produzione e la secrezione della bile, favorendo la digestione e la funzionalità del fegato.

·         Proprietà immunostimolanti: La curcuma aiuta a rafforzare il sistema immunitario.

Impieghi in fitoterapia

La curcuma viene utilizzata in fitoterapia per il trattamento di:

·         Patologie articolari e muscolari: Artrite, artrosi, tendinite, borsite, dolori muscolari.

·         Patologie infiammatorie: Infiammazioni intestinali, gastrite, enterite, colite.

·         Patologie dermatologiche: Dermatiti, eczemi, pruriti.

·         Patologie del sistema digerente: Dispepsia, indigestione, nausea, vomito.

·         Patologie del sistema epatobiliare: Insufficienza epatica, steatosi epatica, calcolosi biliare.

Modalità d'uso

La curcuma può essere somministrata a cani e gatti sotto forma di:

·         Polvere: La polvere di curcuma può essere mescolata al cibo o diluita in acqua.

·         Capsule o compresse: In base al peso dell'animale e alla patologia da trattare.

·         Tintura madre: La tintura madre di curcuma può essere diluita in acqua e somministrata per via orale.

·         Mangimi: Sotto forma di nutraceutico in alimenti completi o complementari.

Razione giornaliera

La razione giornaliera di curcuma varia in base al peso dell'animale e alla patologia da trattare. Si consiglia di consultare un veterinario per determinare la razione giornaliera appropriata.

Avvertenze

·         La curcuma è generalmente sicura per cani e gatti, ma è sconsigliato in caso di ipersensibilità alla pianta.

·         La curcuma può interagire con alcuni farmaci, quindi è importante consultare un veterinario prima di somministrarla al proprio animale.

·         In caso di gravidanza o allattamento, consultare un veterinario prima di somministrare la curcuma al proprio animale.

Curiosità

·         La curcuma è l'ingrediente principale del curry, una miscela di spezie utilizzata nella cucina indiana.

·         La curcuma è un colorante alimentare naturale e viene utilizzata anche in tintoria.

·         La curcuma ha un sapore leggermente amaro e un aroma pungente.

Bibliografia

·         Bruneton, J. (2016). Pharmacognosy, phytochemistry, medicinal plants (5th ed.). Lavoisier.

·         Evans, W. C. (2009). Trease and Evans' pharmacognosy (16th ed.). Elsevier Health Sciences.

·         Foster, S., & Duke, J. A. (2000). A field guide to medicinal plants: Eastern and central North America. Houghton Mifflin Harcourt.

·         Pizzorno, J. E., & Murray, M. T. (2012). The encyclopedia of natural medicine (3rd ed.). Simon & Schuster.