postit_IT
0 IT

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
0 IT

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Cani e gatti possono mangiare il pesce? Ecco perché integrarlo nella loro dieta

Devi sapere che non solo cani e gatti possono mangiare il pesce, ma che quest’ultimo rappresenta per loro un alimento ricchissimo di benefici.
Scegliere un’alimentazione a base di pesce per i nostri amici a quattro zampe, allora, è sicuramente un’ottima idea. In questo articolo ti spiegheremo tutti i motivi per farlo!
 

1 -Il pesce per cani e gatti è un’ottima fonte di proteine “nobili”

 
Iniziamo con il dire che il pesce per cani e gatti è un'ottima fonte di proteine.
Ciò significa che integrandolo nell’alimentazione fornirai al tuo gatto o al tuo cane tutte le proteine di cui ha bisogno e gli amminoacidi essenziali!
Il pesce, infatti, contiene gli aminoacidi necessari nelle proporzioni adeguate e, inoltre, ha un ottimo valore biologico.
Il pesce può essere suddiviso in:
 
  • magro (fino al 3% di contenuto grasso) come, ad esempio, branzino, orata, sogliola e trota;
  • semigrasso (fino al 10% di contenuto grasso) come, ad esempio, carpa, dentice, pesce spada e tonno;
  • grasso (oltre il 10% di contenuto grasso) come, ad esempio, anguilla, sgombro e salmone.
 
Con questa classificazione si evidenzia principalmente l'apporto calorico del pesce (il quale dipende direttamente dal suo contenuto di grassi).
È importante, però, anche tenere a mente che generalmente i pesci più grassi sono quelli che contengono una quantità maggiore di Omega-3 e Omega-6, elementi fondamentali per la salute nei nostri amici pelosi.
In generale, comunque, se sceglierai di acquistare un alimento secco o un alimento umido a base di pesce (qualsiasi esso sia), sappi che questo sarà preparato e studiato appositamente per bilanciare in maniera adeguata l’apporto calorico e le quantità di sostanze indispensabili per il benessere di cani e gatti.
Il pesce, allora, costituisce realmente un’ottima alternativa alla carne nella dieta dei nostri amici a quattro zampe perché ha un elevato valore nutritivo.
La principale differenza tra questi due alimenti risiede nelle diverse quantità di proteine e lipidi.
Generalmente, infatti, la carne è più ricca di aminoacidi e di grassi. Nonostante ciò bisogna sottolineare che la qualità lipidica del pesce è nettamente superiore.
Quest’ultimo alimento, inoltre, si distingue per il suo ridotto contenuto di colesterolo e per la sua abbondanza di acidi grassi essenziali (Omega 3 e Omega 6)
Infine è importante sottolineare come il pesce sia un alimento decisamente molto più digeribile rispetto alla carne grazie alla quantità inferiore di tessuto connettivo.
 

 2 – Il pesce è ricco di Omega-3 e Omega-6

 
Il pesce è ricco di Omega-3 e Omega-6.
Questi sono due categorie facenti parte degli acidi grassi polinsaturi essenziali e sono strettamente coinvolti nel mantenimento della salute delle cellule di tutto l’organismo così come nel prevenire disturbi cardiovascolari.
Inoltre, essendo gli acidi grassi precursori della sintesi degli eicosanoidi (i famosi EPA e DHA), devi sapere che gli Omega-3 e gli Omega-6 influenzano anche le reazioni infiammatorie, la resistenza immunologica, le alterazioni del metabolismo lipidico, i processi trombotici e le malattie neoplastiche. Capirai che si tratta di elementi davvero importantissimi per l’organismo!
La loro caratteristica, però, è quella di non poter essere sintetizzati dall’organismo. Ciò significa, allora, che devono essere necessariamente introdotti attraverso la dieta!
Affinché quest’ultima possa essere realmente adeguata e bilanciata è necessario che il contenuto di Omega-3 e di Omega-6 sia correttamente equilibrato.
 

3 – Il pesce contiene colesterolo “buono”

 
Il grasso del pesce è decisamente diverso da quello che viene comunemente utilizzato nella produzione della maggior parte dei mangimi per cani e gatti e soprattutto è diverso da quello proveniente da carni bovine e suine.
Se quest'ultimo, infatti, è ricco di colesterolo del tipo VLDL, comunemente definito “cattivo”, quello del pesce è del tipo HDL, spesso indicato come “colesterolo buono”.
Proprio il colesterolo HDL è in grado di indurre una diminuzione del livello di colesterolo complessivo nel sangue ed è dunque molto utile per la prevenzione delle patologie dell'apparato cardiovascolare.
 

4 - Il pesce è fonte di oligoelementi preziosi

 
È importante sottolineare anche come il pesce costituisca una fonte alimentare molto ricca di vitamina B12, fosforo e selenio.
Ciò è molto importante per il corretto e sano sviluppo dei cuccioli, così come per un’adeguata dieta di mantenimento per i cani adulti.
 

5 – Il pesce ha un rapporto massa muscolare/scheletro che favorisce un maggior apporto di parti nobili all’interno dei mangimi

 
La struttura scheletrica dei pesci è percentualmente più contenuta rispetto alla quantità di muscolo e ciò costituisce un vantaggio da tenere in considerazione quando si parla della sua trasformazione in farina per la produzione di mangimi per cani e gatti.
Questo, infatti, determina un apporto minore di ceneri e un maggiore apporto di parti nobili nel prodotto finale.
 

6 – Il pesce è considerato un alimento sano e adeguato alla dieta di cani e gatti

 
Per quanto riguarda sia il contenuto di residui di pesticidi sia di patogeni, il pesce è da considerarsi come un alimento sicuro.
È importante, però, tenere in considerazione che taglia e longevità del pesce possono influire sulla presenza di metalli pesanti all’interno del loro organismo.
Ciò significa che è fondamentale scegliere allevamenti sicuri o pesci pescati in mare aperto accuratamente controllati e selezionati.
Forza10 predilige l’impiego di proteine di pesce derivanti da pesci di superficie e di piccole dimensioni, pescati in mare aperto: essendo infatti questi alla base della “piramide alimentare”, hanno una vita media più breve di quella dei pesci di più grandi dimensioni e questo si traduce in un rischio decisamente molto più basso di “accumulo” di metalli pesanti / inquinanti tossici nei loro organismi e quindi nella loro parte muscolare.
 
Abbiamo visto, allora, che cani e gatti possono mangiare il pesce e che questo costituisce un alimento ricco di proprietà benefiche. Speriamo di essere riusciti a convincerti dell’importanza di integrarlo nella dieta dei tuoi amici a quattro zampe!