Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Arktika 2.0 – Salvate il soldato Gilles!

No, non sono stati i pirati ad aver imprigionato il nostro Gilles nella loro stiva, minacciandolo di gettare in mare la sua Alexia dal trampolino della nave, come accadde a Wendy nell’Isola che non c’è. E non è stato nemmeno un famelico orso, fortunatamente, a catturarlo nelle lande desolate delle Svalbard. Nonostante il rischio sia stato reale e vicino.

Ma cosa potrà mai essere successo al nostro Gilles, l’esploratore del Nord, l’ambasciatore del Polo, l’incarnazione del mito di Nansen, celeberrimo esploratore norvegese?

La navigazione dell’Arktika sembrava procedere come di consueto, ammantata dal bianco dei ghiacciai e accompagnata dagli abbai dei cani, in piena salute grazie alle diete FORZA10 e pronti ad affrontare la notte polare e l’inverno incombente: l’acqua si lasciava sorpassare e al contempo continuava a precederli, mentre i candidi orsi cercavano un passaggio.

Quando questo era, ormai, quasi gradita routine, un elicottero s’è avvicinato alla barca, atterrando nelle sue immediate vicinanze. Degli ufficiali sono scesi e hanno confiscato i documenti del mezzo e i passaporti di Gilles e Alexia. Questi ultimi sono stati accusati di trovarsi in una zona protetta senza autorizzazione preliminare.

Gilles aveva deciso di trovare rifugio in quella baia a causa del maltempo e di alcuni problemi alla pompa dell’acqua del motore, interrompendo il suo tragitto verso Franz Josef  Land e le New Siberian Islands. L’intenzione di Gilles era quella di trascorrere l’inverno o parte di esso a Nordaustlandet, una delle isole delle Svalbard.

Un rimorchiatore è arrivato per trascinare via la nave di Gilles e, mentre quest’ultimo veniva interrogato, ai cani non è stato permesso di scendere a terra.

L’avventura di Gilles e sua moglie sembra essere di fronte a una svolta. A porre fine ai sogni di Gilles potrebbe non essere l’impetuoso mare, un feroce orso o la mancanza d’energie d’innanzi al’epico viaggio, bensì dei semplici fogli di carta mancanti. Come andrà a finire? L’avventura continuerà? Ce la farà il nostro eroe?